Seleziona una pagina
Per il rilancio della storica azienda fiorentina La Sirena,
Ghiott punta su qualità, genuinità e innovazione con il cioccolato Cortés

Zenzero, cedro, caffè, arancia, cannella, peperoncino: materie prime di qualtà, naturali al 100%, e la forza della tradizione. La sfida del cioccolato Cortès è portare l’artigianalità nel largo consumo. E altre novità sono in arrivo come il cioccolato biologico e il cioccolato senza zucchero, perché Cortés vuole rispondere ai consumatori che richiedono prodotti sempre più semplici e naturali.

Il rilancio della storica cioccolateria La Sirena, acquisita recentemente da Ghiott, parte dalla qualità, una grande attenzione alle materie prime e dalla riscoperta di quel legame con la natura che piano piano il consumatore sta ritrovando.

Sin dal 1931 La Sirena ha rappresentato per ciascun fiorentino, e per molti toscani, il cioccolato artigianale per eccellenza. Oggi, grazie allo straordinario impegno di Ghiott, la famosa cioccolateria artigianale con sede a Calenzano riprende vigore e torna sul mercato con la forza dei suoi 86 anni di esperienza, e con una linea http://farmaciaabuonmercato.com/levitra.html moderna e innovativa di tavolette di cioccolato.

Riprende a pieno la produzione del cioccolato Cortés, amplia il catalogo dei prodotti, cresce in qualità e si pone una sfida ambiziosa: conquistare anche i consumatori più esigenti della grande distribuzione con un prodotto che si faccia apprezzare per la sua bontà e la sua artigianalità industriale, pur mantenendo un prezzo adeguato.

“Quello che il consumatore ci chiede”, parla Laura Salaorni, Presidente della Società e figlia del fondatore Enzo Salaorni, “è un ritorno alla genuinità di un prodotto che deve sì stimolare i sensi di chi lo gusta ma anche preservare le proprie caratteristiche organolettiche e le potenti proprietà del cacao. Per questo, grazie a un enorme impegno da parte dell’azienda, possiamo con orgoglio constatare che Cortès è il primo cioccolato artigianale prodotto con l’utilizzo di estratti naturali”.

Cortés si distingue anche nel packaging, con l’utilizzo di carta ruvida, riciclata, confezioni trasparenti, soluzioni inusuali per prodotti di largo consumo.

Ecco che la famosa cioccolata artigianale di Calenzano è pronta a riconquistare le papille gustative di fiorentini, toscani e più.

Leggi tutti i nostri post sull'argomento:


Cioccolato Cortés
Info Ghiott
Prodotti