CERTIFICAZIONI DI QUALITA’ BRC E IFS

Ghiott Dolciaria è certificata dall’anno 2010 tramite l’ente Bureau Veritas per le seguenti certificazioni internazionali di qualità:

BRC (British Retail Consortium) per il mercato britannico; nel 2014-2015 l’azienda ha conseguito il più elevato grado di conformità: i grado A;
IFS (Interntional Food Standard) per i mercati francese e tedesco; nel 2014-2015 Ghiott ha raggiunto una percentuale di punteggio superiore al 96%.

 

 

IFS BRC

Queste certificazioni internazionali di qualità sono progettate per verificare le pratiche dei fornitori della GDO, e i principi cardine sono simili:

  • HACCP,
  • Sistema Qualità,
  • Pre-requisiti,
  • gestione dell’ambiente di lavoro e del personale,
  • controllo del prodotto e del processo.

BRC e IFS valutano i seguenti elementi:

  • adozione di un sistema HACCP,
  • adozione delle buone pratiche di lavorazione,
  • adozione di un sistema di gestione per la qualità documentato,
  • controllo di standard per gli ambienti di lavoro, per il prodotto, per il processo e per il personale,
  • esistenza di appropriate specifiche per:

-materie prime, materiali di confezionamento, prodotto finito e prodotti intermedi/semilavorati,
-monitoraggio dei fornitori,
-posizionamento del sito,
-gestione dei rifiuti,
-standard igienici e di organizzazione per il personale,
-controllo di processo.

 

CERTIFICAZIONE BIOLOGICA

Ghiott Dolciaria è certificata per le produzioni biologiche dall’anno 2001 tramite l’ente C.C.P.B. (Consorzio Controllo Prodotti Biologici).

Controllo Bio

BENEFICI DEI PRODOTTI BIOLOGICI:

 

  • SICUREZZA ALIMENTARE
    I prodotti biologici, proprio per le tecniche agronomiche adottate, in particolare il non uso di sostanze chimiche di sintesi, sono di norma più sicuri degli altri dal punto di vista igienico-sanitario.
  • QUALITA’ E GUSTO SUPERIORI
    Il valore nutritivo dei prodotti biologici è spesso superiore a quello dei prodotti convenzionali, come dimostrato da diverse ricerche scientifiche. Inoltre, alcuni studi che mettono a confronto il gusto dei prodotti convenzionali e di quelli biologici, questi ultimi si collocano in genere al livello della qualità medio-alta dei primi.
  • ASSENZA DI AGENTI CHIMICI
    I benefici salutistici derivano da un metodo di coltivazione e di allevamento che ammette solo l’impiego di sostanze naturali, presenti cioè in natura, escludendo l’utilizzo di sostanze di sintesi chimica (concimi, diserbanti, insetticidi).
  • SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
    Agricoltura biologica significa sviluppare un modello di produzione che eviti lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali, in particolare del suolo, dell’acqua e dell’aria, utilizzando invece tali risorse all’interno di un modello di sviluppo che possa durare nel tempo. Per salvaguardare la fertilità naturale di un terreno gli agricoltori biologici utilizzano materiale organico e, ricorrendo ad appropriate tecniche agricole, non lo sfruttano in modo intensivo.
  • BENESSERE DEGLI ANIMALI
    Per quanto riguarda i sistemi di allevamento, si pone la massima attenzione al benessere degli animali, che si nutrono di erba e foraggio biologico e non assumono antibiotici, ormoni o altre sostanze che stimolino artificialmente la crescita e la produzione di latte. Inoltre, nelle aziende agricole devono esserci ampi spazi perché gli animali possano muoversi e pascolare liberamente

Pin It on Pinterest

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi